Accoglienza dei rifugiati afghani

unity-1767694_1920

Tutta la cittadinanza del territorio metropolitano di Bologna può contribuire, tramite il Servizio Protezioni Internazionali di ASP e il progetto Vesta

La crisi in Afghanistan ha determinato l’esigenza di far fronte all’accoglienza di rifugiati anche nel territorio bolognese. Tutti i cittadini e tutte le cittadine che lo desiderano possono contribuire e collaborare in diversi modi.

Coloro che vogliono mettere a disposizione un alloggio in locazione per l’accoglienza possono contattare il Servizio Protezioni Internazionali di ASP Città di Bologna, che gestisce il SAI metropolitano su mandato del Comune di Bologna e in accordo con gli altri comuni del territorio metropolitano, scrivendo a: info.protezioniinternazionali@aspbologna.it.

È inoltre possibile collaborare con il Progetto Vesta, che si occupa di diverse attività: accoglienza in famiglia di giovani adulti/e e minori stranieri non accompagnati/e, affiancamento/affidamento famigliare, tutela volontaria e tanto altro. Per maggiori informazioni o per candidarsi >>

Iniziative analoghe sono attive anche nel territorio del Nuovo Circondario Imolese. Per ulteriori informazioni si può contattare il Servizio Programmazione Socio Sanitaria scrivendo una mail all’indirizzo: usep@nuovocircondarioimolese.it.

Per ulteriori informazioni >>

Tags: FIOPSD, Immigrazione e integrazione, Bologna

Lascia un commento