Associati con chiarezza: le associazioni di Reggio Emilia siglano il Codice di autoregolamentazione provinciale

logo-associati-con-chiarezza

Le associazioni di promozione sociale reggiane scelgono di promuovere un Codice provinciale di autoregolamentazione per collaborare, condividendo regole e obiettivi comuni.

Un variegato mondo che sul territorio di Reggio Emilia conta 300.000 associati e più di 12.000 volontari attivi. Sono le associazioni di promozione sociale, che, nel reggiano, hanno scelto di  promuovere un Codice provinciale di autoregolamentazione per collaborare, condividendo regole e obiettivi comuni.
Il Codice rappresenta la proiezione territoriale dell’omologo Codice regionale siglato nel giugno 2013 dalle maggiori Associazioni di promozione sociale a rilevanza regionale dell’Emilia Romagna. 

“Per la sua piena  messa in opera, il codice deve essere recepito e applicato anche dalle rispettive associazioni territoriali e dai circoli aderenti – spiega Matteo Catellani, segretario provinciale dell’ANSPI, che ha coordinato le operazioni per la sottoscrizione del codice a Reggio - le associazioni provinciali di Reggio Emilia hanno già concluso questo iter, prime in regione, e nello scorso mese di maggio ARCI, ACLI, ANCESCAO, UISP, CSI, AICS, ANSPI, AUSER, in collaborazione con il Forum del Terzo Settore, hanno acquisito e sottoscritto a livello provinciale il codice di autoregolamentazione”.
“Questo documento condiviso – prosegue Catellani - favorirà la ricerca della massima trasparenza e riconoscibilità del lavoro delle associazioni, per migliorare e rendere periodica la collaborazione con le Istituzioni e interassociativa, per informare correttamente gli associati dei vincoli e delle regole da rispettare e per contribuire, forti della serietà associativa, alla elaborazione di soluzioni per uscire dalla crisi e partecipare alla costruzione di un nuovo sistema di partecipazione basato sul rispetto delle regole”.

“Il codice – sottolinea il Portavoce del Forum provinciale Riccardo Faietti - si pone in continuità con il lavoro che il Forum del Terzo Settore e le associazioni aderenti stanno sviluppando con l’Osservatorio del Terzo Settore che conserva tra i suoi obiettivi non solo l’analisi del Settore sul territorio provinciale ma anche una sua valorizzazione e un potenziamento del ruolo di attore di politiche rivolte alla comunità che questo ampio e variegato mondo può ricoprire”.

>> Il codice di autoregolamentazione di Reggio Emilia

Per informazioni
info@associaticonchiarezza.it

Province: Forum Provinciale di Reggio Emilia

Tags: Associazionismo, Reggio Emilia

Lascia un commento