Caregiver Day 2017: un mese di inziative per riflettere e confrontarsi sui caregiver familiari

caregiver-cuori

Dal 3 maggio nel modenese e a Bologna in programma convegni, spettacoli e workshop

Prenderà il via il 3 maggio la settima edizione del Caregiver Day: la rassegna promossa da Regione Emilia Romagna, Unione Terre d'Argine, Cooperativa Anziani e non solo, Servizio sanitario regionale e associazione Carer, e mirata a riflettere e confrontarsi sul tema dei caregiver familiari.

In programma anche quest'anno diversi appuntamenti. Si parte con la rassegna cinematografica “Declinazioni di cura”,  con la proiezione nei comuni del modenese di cinque film per  far luce sulla complessità del prendersi cura e proporre allo spettatore diverse chiavi di lettura sul significato ed il valore della relazione di aiuto, del dare supporto ed assistenza quotidiana ad un proprio caro disabile o non autosufficiente.

Il 6 maggio a Carpi in programma il laboratorio "Caregiver Caffè", un luogo informale dove condividere e raccontarsi.

Non mancheranno poi i convegni e workshop, con tre appuntamenti all’insegna della declinazione dell’essere Caregiver: quando si è giovani e studenti e si svolge relazione di aiuto nell’ambito familiare (Carpi, mercoledì 3 maggio), quando si deve conciliare il lavoro con responsabilità di cura (Carpi sabato 13 maggio) e  quando il dare cura rischia di sommergerci come spesso accade quando la persona cara soffre di una patologia degenerativa come la demenza (Carpi sabato 27 maggio).

Infine il 19 maggio, per celebrare la Giornata regionale dedicata ai Caregiver familiari, in programma a Bologna il convegno di presentazione di un importante risultato: le linee attuative della Legge della Regione Emilia-Romagna per il riconoscimento ed il sostegno del Caregiver familiare (L.R. 2/14) sulle cui basi i Comuni e le Aziende sanitarie della Regione saranno chiamati a mettere in campo servizi concreti di sostegno ai familiari che si prendono cura.

Informazioni e programma
www.caregiverday.it

Tags: Non-autosufficienza, Emilia Romagna, Bologna, Modena, Carer

Lascia un commento