Careviger, tra eccessiva burocrazia e mancanza di informazioni. Il report di Cittadinanzattiva Emilia-Romagna

caregiver-276000

Le testimonianze di oltre 200 caregiver nei dati presentati durante l'incontro dello scorso 8 ottobre

"Ho diritto a...", è questo il nome del report di Cittadinanzattiva Emilia-Romagna presentato durante il seminario “Caregiver, vale sempre la pena di lottare per un diritto” tenutosi a Bologna lo scorso venerdì 8 ottobre. L'incontro, promosso anch'esso da Cittadinanzattiva Emilia-Romagna e dal Coordinamento regionale delle Associazioni dei Malati Cronici e Rari (CrAMC), aveva l'obiettivo di tenere alta l’attenzione sui diritti non riconosciuti dei caregiver, sulla necessità di migliorare le politiche di sostegno ed evitare la frammentazione delle risposte del sistema sociosanitario.

Oltre 200 caregiver hanno partecipato al report, per la maggior parte donne, l'86%. La totalità di essi chiede di approvare la “Legge 1461 Disposizioni per il riconoscimento e il sostegno del caregiver familiare” e segnala criticità e disfunzioni con cui deve fare i conti nella quotidianità. La burocrazia rappresenta per il 90,8% degli intervistati, un ostacolo trasversale ai diversi ambiti in cui si trovano ad interagire. In molti chiedono servizi e informazioni, più che aiuti economici (64% Assistenza nella quotidianità, 25% informazione, 11% Formazione). Altro punto fondamentale per i caregiver è il riconoscimento giuridico ed economico dell’attività di assistenza. Questo significa una legittimazione di diritti pensionistici ed agevolazioni per conciliare tempo di lavoro e tempo della cura (42% pensione, 34% contributo economico, 24% agevolazioni per lavoro).

Il 15,4% degli intervistati, infine, chiede semplicemente che siano applicate le Leggi, come ad esempio il Piano Nazionale della cronicità.

“I caregiver garantiscono una migliore qualità di vita alle persone a cui si dedicano, e allo stesso tempo svolgono una importante azione di welfare al posto delle Istituzioni - sottolinea Anna Baldini, segretario regionale di Cittadinanzattiva Emilia Romagna - è giunto il momento che la cortina di invisibilità in cui si trovano venga squarciata”.

Una serie di 10 podcast che raccontano 10 diritti negati ai caregiver, scelti tra le testimonianze raccolte, concludono lo studio.

Il report completo è scaricabile qui >>, mentre le storie sul canale YouTube >>

Tags: CittadinanzAttiva, Politiche sociali, Emilia Romagna

Lascia un commento