Cultura, arte, educazione: è online il bando di WeWorld per la promozione dell'attivismo giovanile sullo sviluppo sostenibile

imm-red-giovani

È di 10.000 € la dotazione finanziaria totale. Scadenza per la presentazione dei progetti il 30 giugno

L'associazione umanitaria WeWorld ha lanciato un nuovo bando per la realizzazione di attività culturali, artistiche ed educative che possano favorire l’attivismo giovanile individuale e/o collettivo al fine di promuovere cambiamenti concreti negli stili di vita dei giovani, come cittadini, consumatori e produttori, in un ottica di sviluppo sostenibile.


Con questa iniziativa WeWorld intende quindi finanziare attività di partecipazione e coinvolgimento cittadino in grado di sviluppare la consapevolezza e l’impegno dei giovani di età compresa tra i 15 e i 35 anni. L'intento è infatti quello di consegnare loro un ruolo da protagonisti nel mettere in luce le interconnessioni tra livello globale e locale sugli attuali sistemi di produzione, consumo e governance territoriale, sui temi della sostenibilità, dell’ambiente e dei diritti umani, prendendo come riferimento le richieste degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite (Sustainable Development Goals - SDGs).

Le attività dovranno svolgersi sul territorio bolognese tra il 6 e il 9 ottobre 2022, durante i giorni del Terra di Tutti Film Festival (TTFF), in luoghi pubblici e/o privati, in sinergia con le location e gli obiettivi del TTFF. Saranno promosse iniziative quali: spettacoli teatrali, arti performative, azioni di strada, occasioni di apprendimento attivo, eventi partecipativi, eventi multimediali pubblici ed installazioni, esposizioni e mostre, nonché attività ad alto valore comunicativo nella breve durata.

Le proposte possono essere presentate entro il 30 giugno, ognuna dovrà avere un budget compreso tra i 3.000 e i 10.000 €. La dotazione finanziaria totale del bando è di 10.000 €.

Il bando - che si rivolge sia a enti privati con personalità giuridica che a gruppi informali di persone fisiche - si inserisce nell'ambito del progetto People & Planet: A Common Destiny, co finanziato dalla Commissione Europea (DG DEVCO) con il programma DEAR (Development Education and Awareness Raising Programme - Programma di sensibilizzazione ed educazione allo sviluppo), indirizzato a migliorare la comprensione, le competenze e l’impegno critico dei cittadini europei nei confronti dello sviluppo e delle problematiche ad esso correlate.

Per partecipare è necessario richiedere il Tender Dossier inviando un'email:
a: camilla.serlupi@weworld.it
cc: lucia.imbriaco@weworld.it

Per maggiori informazioni
https://bit.ly/3xbEv53

Lascia un commento