Dl Semplificazioni, Pallucchi: senza il pacchetto fiscale la riforma del Terzo settore rischia di fallire

admin-ajax (1)

Potrebbe essere l’ultima occasione in questa legislatura per la conclusione di un percorso che migliaia di realtà sociali attendono da anni

La portavoce del Forum Nazionale Terzo Settore Vanessa Pallucchi si è espressa riguardo all’eventualità di una mancata approvazione dell’emendamento al decreto Semplificazioni che disciplina la fiscalità degli enti di Terzo settore, senza il quale, secondo lei “l’intero impianto della riforma iniziata ormai 5 anni fa rischierebbe di fallire. È uno scenario che va scongiurato a ogni costo e per questo ci appelliamo a tutte le forze politiche: non deve essere dimenticata, in questa fase ormai pre-elettorale, l’importanza del Terzo settore per la coesione sociale e lo sviluppo economico del Paese, da questa norma dipende buona parte della sua sorte”.

“Il testo sulla normativa fiscale per il Terzo settore, cui si è giunti dopo lunghi mesi di confronto – prosegue la portavoce del Forum – è parte determinante del successo della riforma del Terzo settore e il Dl Semplificazioni potrebbe essere l’ultima occasione in questa legislatura per la conclusione di un percorso che migliaia di realtà sociali – associazioni, organizzazioni di volontariato, cooperative e imprese sociali – ad oggi in grave difficoltà, attendono da anni. Se non si sostiene adeguatamente il Terzo settore, l’economia e il tessuto sociale di questo Paese saranno inevitabilmente indeboliti: non si possono fare passi falsi, lasciamo fuori il Terzo settore dalle dinamiche della imminente campagna elettorale”, conclude Pallucchi.




In allegato la risoluzione che il 26 luglio scorso, Federico Amico e Francesca Maletti hanno presentato per sostenere gli emendamenti, in questi giorni in discussione nella conversione dei decreti semplificazione, concorrenza e aiuti che hanno a che fare con il Terzo Settore.

Scarica allegati

Lascia un commento