Fase 2, in vigore i nuovi Decreti del Governo e l'ordinanza regionale

stop_coronavirus

Molte attività, alcune gestite anche dal Terzo settore, potranno riaprire ma seguendo specifici protocolli regionali

Lo scorso lunedì 18 maggio sono entrate in vigore le norme contenute nei nuovi Decreti del Governo (Decreto legge n. 33 del 16 maggio 2020; Decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri del 17 maggio 2020) e nell'ordinanza regionale n. 82 del 17 maggio 2020, che aggiornano e regolano le misure di contenimento del Coronavirus sul territorio nazionale e in Emilia Romagna. 

Molte attività infatti possono riaprire, alcune di esse sono gestite da associazioni o enti di Terzo settore. 

Nell'ordinanza regionale è possibile trovare indicazioni ad esempio sull'uso e la tipologia di mascherine da utilizzare, sulle attività sportive, sugli eventi, i centri estivi, gli spettacoli e gli eventi culturali, i tirocini, i locali pubblici anche di natura associativa. 

Per consultare i Decreti e l’ordinanza regionale e per maggiori informazioni:
www.regione.emilia-romagna.it/coronavirus

Tags: Terzo settore, Sanità e salute, Emilia Romagna

Lascia un commento