Finanziamenti agli Enti di Terzo Settore, alle Associazioni sportive con garanzie e contributi per pagare gli interessi a carico della Regione Emilia-Romagna

credito

Per accedere ai finanziamenti, le associazioni e gli enti del TS devono contattare la propria banca e Cooperfidi che si occupa della gestione del fondo e dei contributi della Regione

A seguito dell'approvazione, lo scorso giugno, del bando per la concessione di contributi finalizzati all’abbattimento dei costi per l’accesso al credito delle associazioni operanti nel Terzo Settore, delle Associazioni sportive e degli enti religiosi civilmente riconosciuti, da parte della Regione Emilia-Romagna (con Delibera della Giunta n. 716 del 22/06/2020), è nato un fondo di garanzia per sostenere le organizzazioni in difficoltà per gli effetti dell'emergenza Covid-19.

Il finanziamento può arrivare fino a 50.000,00 euro per 6 anni con un preammortamento di 24 mesi. Questo vuol dire che la prima restituzione del capitale deve essere rimborsata dopo due anni dalla concessione del prestito.

Il contributo per ogni pratica può arrivare al massimo a 9.000,00 euro e se i tassi applicati dalle banche non sono alti può coprire l’intera spesa di istruttoria e il totale del costo degli interessi.

La Regione ha individuato Cooperfidi Italia per la gestione del fondo di garanzia e dei contributi regionali a favore degli enti del Terzo Settore, delle associazioni sportive dilettantistiche e degli enti religiosi civilmente riconosciuti in possesso dei seguenti requisiti richiesti:

- avere sede legale e/o operativa nel territorio della Regione Emilia-Romagna;
- per le organizzazioni del Terzo Settore essere iscritte nei registri regionali di cui alle Leggi Regionali n. 34/ 2002 e n. 12/2005, o presentare attestazione di iscrizione al registro nazionale in qualità di ente affiliato;
- per le associazioni sportive dilettantistiche essere iscritte al Registro CONI o al Registro parallelo CIP (Comitato Italiano Paraolimpico).

I finanziamenti sono già attivabili contattando la tua banca di riferimento e contestualmente Cooperfidi di cui è necessario diventare soci con una quota di adesione di € 250,00 per consentire la gestione delle garanzie e del contributo.

Ovviamente la richiesta è soggetta a una valutazione di merito creditizio come ogni finanziamento.

Per ulteriori informazioni, scarica questi documenti:
Bando Regione Emilia Romagna a favore degli Enti del Terzo Settore
Foglio informativo Garanzia

Per maggiori informazioni:
Francesco Maccione Responsabile Area Mercato
Tel 051/0956812 – Cell.: 345/1893546
francesco.maccione@cooperfidiitalia.it

Scarica allegati

Tags: Terzo settore, Emilia Romagna

Lascia un commento