"Fine pena: la strada”: il webinar promosso da Avvocato di Strada

webinar avvocato di strada

Il 17 luglio un dibattito sull'accesso ai diritti per le persone che vivono in una condizione di forte disagio e il rapporto che intercorre tra strada e carcere

Non avere una casa, oltre ai pericoli e ai disagi derivanti da questa specifica condizione, assume, per le persone che vivono in strada, un peso determinante anche nel campo delle misure cautelari e delle misure alternative. Per affrontare una discussione  sul questo tema, Avvocato di Strado Onlus ha organizzato per venerdì 17 luglio, dalle ore 15.00 sulla piattaforma Zoom, un webinar che si inserisce nel progetto "Fine pena: la strada", cofinanziato dai fondi 8x1000 della Chiesa Evangelica Valdese e organizzato in collaborazione con l’Associazione Altro diritto - Bologna. L’obiettivo del webinar è quello di intervenire sulla problematica dell’accesso ai diritti per le persone che vivono in una condizione di forte disagio economico e sociale, concentrandosi sul rapporto che intercorre tra strada e carcere.

All’interno del webinar sarà condotto un dibattito sull'analisi del fenomeno, sviluppando la ricerca di soluzioni attuabili per garantire il riconoscimento di una misura extra-muraria. Il programma dell'evento prevede un'introduzione di Nicola Errani di Avvocato di Strada e a seguire l'intervento degli avvocati Gianluca Cardi e Gaia Pallone dal titolo "I senza fissa dimora e le misure alternative alla detenzione: uno sguardo fuori e dentro al carcere" e il contributo del Professore di Diritto Penitenziario presso l’Università di Bologna Davide Bertaccini “L’individualizzazione della pena e le misure alternative alla detenzione". In chiusura, le domande da parte dell'uditorio.

È stato chiesto l’accreditamento dell’evento all’Ordine degli Assistenti sociali dell’Emilia Romagna.

Iscriviti al webinar >>

Per maggiori informazioni: bologna@avvocatodistrada.it

Tags: FIOPSD, Povertà e inclusione sociale, Carcere, Bologna

Lascia un commento