Gli effetti della pandemia sul volontariato: il questionario regionale rivolto alle associazioni

questionario

L'indagine, promossa da CSV Emilia Romagna Net e Forum Terzo Settore Emilia Romagna, vuole restituire uno spaccato del Terzo settore nel territorio. Scadenza per la compilazione il 10 ottobre

Approfondire gli effetti della pandemia sulle realtà del volontariato, sui loro bisogni e sulle loro sfide future. È questo l'intento della ricerca regionale promossa da CSV Emilia Romagna Net e Forum Terzo Settore Emilia Romagna, che assieme hanno realizzato un questionario online, compilabile entro il 10 ottobre, rivolto principalmente a Odv e Asp presenti sul territorio.

Le domande del questionario hanno quindi il compito di analizzare quanto la pandemia abbia impattato sulle associazioni, sia in termini organizzativi interni (risorse umane ed economiche) sia sui bisogni dei destinatari dei propri interventi e della comunità in generale. Il fine è quello di aggiornare i dati emersi lo scorso anno, portando in evidenza nuove (o le stesse) criticità e proporre un supporto coordinato dei CSV, del Forum Terzo Settore e delle istituzioni.

Lo studio è stato presentato a giugno da Laura Bocciarelli, presidente di CSV Emilia-Romagna Net (il Coordinamento regionale degli Enti Gestori dei Centri di Servizio per il Volontariato della Regione Emilia Romagna), durante l’assemblea del Forum del Terzo Settore dell’Emilia Romagna. L'iniziativa rappresenta una delle prime attività concrete pensate all’interno del nuovo protocollo d’intesa sottoscritto dal coordinamento dei CSV e il Forum basato su quattro punti: la costruzione di progetti comuni, la progettazione momenti formativi e divulgativi collettivi, la volontà di valorizzare esperienze virtuose di volontariato e di cittadinanza e l’attenzione alla crescita dei percorsi digitali.

Per compilare il questionario >>

Tags: La Parola al Portavoce, Associazionismo, Terzo settore, Emilia Romagna

Lascia un commento