"Il caffè corretto", un racconto di cooperazione in Ecuador dalla voce dei protagonisti

cospe

Appuntamento il 26 settembre a Zola Predosa (BO)

ZolArancio, L'Albero del Caffè e Cospe invitano all'incontro "Il caffè corretto", un racconto di cooperazione in Ecuador dalla voce dei protagonisti, al di fuori delle logiche illegali e mafiose che dominano questo settore.

Nelle splendide foreste dell’Ecuador, ricchissime riserve di biodiversità, interessi economici e illegalità minacciano fortemente la sopravvivenza dell’ecosistema allontanando i coltivatori dalle loro terre.
Il Progetto "Caffè e Cacao Corretto", della ONG italiana Cospe, nasce per consentire a questi agricoltori di continuare ad abitare le proprie terre preservando la biodiversità della foresta e la loro cultura.
L’Albero del Caffè è il partner tecnico del progetto, impegnato nel miglioramento della qualità del caffè nel campo, nello sviluppo di torrefazioni rurali e nel rafforzamento dell’identità delle persone e delle associazioni.

Appuntamento mercoledì 26 settembre alle ore 20.30 a Villa Edvige Garagnani in via Masini 11 a Zola Predosa. 

Interverranno:
Stefano Fiorini, sindaco di Zola Predosa
Lorena Mongardini, rappresentante del Cospe
Alessio Baschieri, tecnico esperto di caffè e socio della torrefazione Albero del Caffè
Edgar Gomez, Sonia Pasquel, Johanna Haro, Sixto Andrade e Wilson Puetate, agricoltori ecuadoriani beneficiari del progetto "Caffè e Cacao corretto"
Patrizia Pistolozzi, referente di Zagas per la fornitura del caffè


(Fonte: BandieraGialla)

Tags: Bologna

Lascia un commento