Il caporalato al centro della terza edizione di FILI, il Festival dell'Informazione Libera e dell'Impegno, per la lotta alle mafie

Immagine-FILI

Il festival si terrà a Bologna dal 28 novembre al 1 dicembre

Dal 28 novembre al 1° dicembre torna, per il terzo anno, FILI, il Festival dell'Informazione Libera e dell'Impegno, organizzato da Libera Bologna e Libera Informazione.

Simbolo del Festival è un gomitolo di fili, che vuole rappresentare un impegno che tenga conto dei tanti temi che è necessario approfondire e delle tante realtà con cui è necessario collaborare, un impegno che deve andare in profondità e far aprire gli occhi per una lotta alle mafie realmente efficace. 

Temi centrali della terza edizione saranno il caporalato e lo sfruttamento lavorativo, sviluppati anche nel dossier a cura di Libera Bologna e Libera Informazione che verrà presentato all’interno del Festival. 
I temi verranno affrontati da diverse prospettive: il caporalato a livello nazionale e a livello locale, la nuova legge sul caporalato, gli strumenti di contrasto al fenomeno, lo sfruttamento lavorativo a Bologna, il collegamento delle mafie con guerre e movimenti migratori, la narrazione delle mafie.

Guarda il programma completo >>

fonte: bandiera gialla

Tags: Bologna

Lascia un commento