Karate senza barriere, con Aics due giornate aperte ad atleti normodotati e atleti con disabilità

karate

Il 9 e 10 settembre prossimi, nell’ambito del grande evento sportivo Aics, Verde Azzurro, in programma un'attività di karate integrata e aperta ad atleti normodotati e ad atleti con disabilità.

L'appuntamento, intitolato  “Sport e divertimento”, è organizzata da Roberto Bacchilega, responsabile Karate di Aics, e pensato per abbattere ogni tipo di barriera sul campo di allenamento: le sessioni sportive e di formazione saranno infatti aperte a tutti senza alcuna distinzione.
"Sono 9 anni che lavoro con ragazze e ragazzi con disabilità motoria o psichica – spiega Bacchilega -. Grazie a loro, ho rimodulato la mia attività e il mio insegnamento e nel tempo questo mi ha permesso non solo di migliorarmi ma di imparare molto. L’allenamento integrato che stiamo organizzando a Milano Marittima ha proprio lo scopo di fare convivere i ragazzi, con più o meno difficoltà, tutti insieme e abbattendo qualsiasi tipo di barriera, fisica o mentale. Per questo, la convivenza non si limiterà alla palestra ma per due giorni condivideremo anche la convivialità e le stanze d’albergo. Insieme è meglio".


Gallery

Tags: AICS, Sport per tutti, Ravenna

Lascia un commento