Le misure alternative al carcere come strumento di giustizia in europa

carcere

Il 15 marzo a Bologna un seminario internazionale promosso dalla Papa Giovanni XXIII

 E' in programma martedì 15 marzo l'evento di presentazione dei risultati del progetto internazionale “Reducing prison population: advanced tools of justice in Europe”. Il progetto, finanziato dal Programma dell’Unione Europea “Criminal Justice” e coordinato dalla Comunità Papa Giovanni XXIII, che ha coinvolto in attività di studio e ricerca organizzazioni provenienti da Germania, Francia, Regno Unito, Italia, Scozia, Romania, Lettonia.

L’evento si terrà dalle ore 9.00 alle ore 13 del 15 marzo nella Sala dei Poeti di Palazzo Hercolani a Bologna, Strada Maggiore 45.

Tra i relatori Lidia De Leonardos, direttore della Casa Circondariale di Bari, che porterà la proposta innovativa di una collaborazione fra pubblico e privato sociale nei percorsi riabilitativi, con la creazione di zone protette ed intermedie di congiunzione fra il carcere e l’esterno; e Gherardo Colombo, già coordinatore del tavolo 12 sulle “Misure e sanzioni di comunità", istituito dal Ministro della Giustizia Andrea Orlando il 19 maggio scorso all'interno degli "Stati generali" del carcere.
Aprirà i lavori Giovanni Ramonda, responsabile generale della Comunità Papa Giovanni XXIII.

Programma completo

Tags: Carcere, Bologna

Lascia un commento