Lotta alla violenza contro le donne e domestica: è possibile iscriversi alla consultazione sulla proposta di direttiva

fist-gd9bab4d98_640

Per partecipare basta accedere alla piattaforma PartecipAzioni, registrarsi con SPID, CIE o CNS, e compilare il questionario che sarà disponibile fino al 10 luglio compreso.

Secondo i dati più recenti diffusi dall’Agenzia europea per i diritti fondamentali, in media una donna su tre nell’Unione europea ha subito violenza. Negli ultimi anni si è poi diffusa la violenza on-line che, grazie a un’indagine condotta nel 2020 dalla World Wide Web Foundation, sappiamo sia stata sperimentata da almeno una donna su due, in Europa. Per questo la strategia europea per la parità di genere 2020-2025 è una delle priorità fondamentali del mandato della Presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen.

Nel progetto rientra anche l’iniziativa a cui è possibile aderire fino al 10 luglio 2022. Tramite la piattaforma di e-democracy della Regione Emilia-Romagna PartecipAzioni sarà infatti possibile partecipare alla consultazione sulla proposta di direttiva sulla lotta alla violenza contro le donne e alla violenza domestica.

Per partecipare basta accedere alla piattaforma PartecipAzioni, registrarsi con SPID, CIE o CNS, e compilare il questionario che sarà disponibile fino al 10 luglio compreso.

La consultazione si inserisce nella fase ascendente di formazione del diritto europeo. Questo significa che le proposte che arriveranno tramite la piattaforma orienteranno le osservazioni che la Regione Emilia-Romagna invierà al Governo e alle Camere per contribuire alla definizione della posizione italiana sull’iniziativa. Si tratta quindi di una grande opportunità volta a facilitare la partecipazione anche nella fase di elaborazioni delle politiche pubbliche.

Gli output del processo di consultazione saranno disponibili sempre sulla piattaforma.

Lascia un commento