Luoghi dell'accoglienza, luoghi della democrazia. L'iniziativa di Arci e CGIL per la giornata del Migrante

rifugiati

L'appuntamento è in programma il 20 marzo alla Montagnola di Bologna

In occasione della Giornata Internazionale del Migrante, CGIL, Arci Emilia Romagna e Arci Bologna organizzano l'evento Luoghi dell'accoglienza, luoghi della democrazia: esperienze e voci per le città dell'inclusione. L'iniziativa, inizialmente fissata per il 1° marzo e rimandata causa maltempo, si terrà martedì 20 marzo alle ore 17, nello spazio tenda del Parco della Montagnola. L'evento vuole essere un'occasione per discutere, riflettere e scambiare esperienze sui temi dell’accoglienza, dell’integrazione e inclusione a partire dai protagonisti.

Sarà proiettato il film Granma di Daniele Gaglianone e Alfie Nze, realizzato con il sostegno di OIM e MIBACT e ambientato in Nigeria. Granma è un film che racconta la storia di Jonathan, giovane cantante hip-hop di Lagos che un giorno riceve la notizia che il cugino Momo, che aveva tentato la traversata verso l’Europa, è morto in mare. Il protagonista deve quindi cambiare programmi e accompagnare la nonna a portare la notizia alla sorella e alla nonna di Momo, che vivono in un villaggio nel cuore del sud est della Nigeria. Il viaggio sarà l’occasione di confronto e crescita per i due protagonisti e per lo stesso pubblico.

In seguito alla proiezione, il presidente nazionale UCCA Roberto Roversi dialoga con Federico Amico, presidente Arci Emilia Romagna. Un dialogo tra Associazionismo e Sindacato coordinato da Fiorella Prodi (segretaria CGIL Emilia Romagna), con introduzione del presidente di Arci Bologna Stefano Brugnara e le testimonianze di diversi rifugiati. Conclude l'intervento di Luigi Giove, Segretario Generale CGIL Emilia Romagna.
 
Scarica il programma completo >>

Tags: ARCI, Immigrazione e integrazione, Bologna

Lascia un commento