Porta Aperta cerca volontari per un percorso di sostegno all'apprendimento della lingua italiana

rifugiati

L'Associazione Porta Aperta di Modena cerca volontari per avviare un percorso di sostegno all'apprendimento della lingua italiana rivolto agli ospiti dell'associazione. Per illustrare meglio questa proposta ai cittadini interessati, è prevista una riunione per martedì 23 gennaio alle ore 18 presso il Centro Servizi Volontariato di Modena (viale Cittadella 30).

A dicembre 2017 è stata inaugurata in città, in via delle Suore 143, la Casa di Abramo, la seconda struttura di accoglienza di Porta Aperta, che si aggiunge a quella storica di Strada Cimitero San Cataldo.
Anche alla luce dei nuovi servizi attivati la nuova attività di volontariato si propone di offrire gli strumenti linguistici e culturali per una reale integrazione, in un’ottica di rafforzamento dei legami sociali con la comunità che l’associazione vuole offrire ai propri ospiti.

Per informazioni e comunicare la propria partecipazione alla riunione del 23 gennaio è necessario telefonare o inviare un sms al 329 7236079

Gallery

Tags: FIOPSD, Immigrazione e integrazione, Modena

Lascia un commento