Save the date. Il ruolo del terzo settore nelle Case della salute

casetta-nido

Il 30 marzo a Bologna un convegno regionale promosso dal Forum. Conclusioni a cura dell'Assessore Sergio Venturi

Il ruolo del terzo settore nelle Case della Salute. E' questo il tema al centro di un convegno regionale promosso dal Forum Terzo Settore Emilia Romagna per confrontarsi sulle contaminazioni e le sinergie, esistenti e potenziali, tra le Case della salute le organizzazioni del terzo settore.
L'incontro sarà anche occasione per riflettere sulla programmazione regionale in questo ambito e ascoltare idee e proposte delle organizzazioni del terzo settore e degli altri attori sociali e istituzionali operanti in questo ambito.

L'appuntamento è per mercoledì 30 marzo alle 9.30 a Bologna presso la sede di Avis Emilia Romagna, Sala Cesari, in via dell'Ospedale 20. Le conclusioni saranno affidate all'assessore regionale alla Sanità, Sergio Venturi.

PROGRAMMA

Ore 9.30, Saluti d’apertura            
Andrea Tieghi, Presidente Avis Emilia Romagna
Luca Rizzo Nervo, Assessore alla Sanità Comune di Bologna
 
Ore 10, Apertura dei lavori e introduzione        
Luca De Paoli, Portavoce Forum Terzo Settore Emilia Romagna
Alberto Alberani, Responsabile Legacoop Sociale Emilia Romagna

Ore 10.15, Cosa sono le Case delle Salute in Emilia Romagna   
Antonio Brambilla, Regione Emilia Romagna

Ore 10.45, Le case della salute. L’ esperienza dei Community Lab   
Augusta Nicoli, Regione Emilia Romagna
Vincenza Pellegrino, Università di Parma  

Ore 11.15, Casa della Salute e nuove strategie di welfare di comunità
Franco Prandi
Franco Riboldi

Ore 11.45, La Casa della Carità di Milano. Una casa della salute
Don Virginio Colmegna, Fondatore della Casa della Carità di Milano

Ore 11.15, Narrazione di esperienze:
Reggio Emilia, Tommaso Bertolini
Copparo, Paola Bardasi
Casalecchio di Reno, Massimiliano di Toro Mammarella  

Ore 12, Riflessioni e proposte del terzo settore    
   
Ore 12.30, Conclusioni: Assessore Sanità Regione Emilia Romagna Sergio Venturi 

Lascia un commento