Sono ripartiti i Laboratori Migranti aperti a tutti, con Antoniano e Arte Migrante

597690

Tanti corsi tra danza, teatro, inglese, orto, yoga, pittura, calcio, per includere persone senza dimora, migranti e cittadini interessati

Danza senza frontiere, danze folk, teatro interculturale, musica dal mondo, informatica, inglese, orto, yoga, pittura, argilla, calcio e tanto altro: sono ripartiti i "Laboratori Migranti", nati dalla collaborazione tra Antoniano Onlus e Arte Migrante.

I corsi si tengono tutti presso la sede di Antoniano, in via Guinizelli 3 a Bologna.
Sono gratuiti e aperti a tutti, a persone senza dimora, migranti e persone che in generale si trovano in una situazione di disagio, e a tutta la cittadinanza.

Novità del 2020: il laboratorio di inglese avanzato che si terrà tutti i mercoledì mattina alle ore 11; il laboratorio di arte terapia che partirà invece da febbraio (per info su giorni e orari contattare via mail).

Per la partecipazione ai laboratori di informatica, curriculum vitae e chitarra è necessario contattare previamente via mail o telefonicamente dato il numero limitato di posti.

Per partecipare non è necessaria l'iscrizione, basta presentarsi ai corsi (tranne dove espressamente indicato).

Scarica il programma completo >>

Per informazioni:
laboratori@antoniano.it
tel. 0513940262

Tags: FIOPSD, Immigrazione e integrazione, Povertà e inclusione sociale, Bologna

Lascia un commento