Torna a Modena il Festival della Migrazione

festivalmigrazione

Dal 28 al 30 novembre la quarta edizione del Festival promosso da Fondazione Migrantes, Porta Aperta e UNIMORE

Da giovedì 28 a sabato 30 novembre, presso il Dipartimento di Giurisprudenza UNIMORE di Modena si svolgerà la nuova edizione del Festival della Migrazione: una serie di conferenze e iniziative sui temi legati all'accoglienza e all'integrazione, promossa dalla Fondazione Migrantes, dall'associazione Porta Aperta e UNIMORE.

Nel ricco programma del Festival si avvicenderanno 58 relatori, che interverranno nei 21 incontri, tra conferenze, eventi e spettacoli, che animeranno la kermesse. Sono anche previsti 18 eventi di pre e post Festival, una mostra, un laboratorio per le scuole aperto per 3 settimane e la seconda edizione del Pranzo dei popoli.

Il primo giorno di Festival, giovedì 28 novembre, è atteso l'intervento dello scrittore marocchino Tahar Ben Jelloun che dialogherà con il pubblico, partendo dal film documentario "Cara Merieme, lettera di Tahar Ben Jelloun sul razzismo".

La giornata di venerdì 29 sarà dedicata alla presentazione in anteprima nazionale del rapporto "Diritto d’asilo 2019", curato dalla Fondazione Migrantes, con esperti del settore provenienti da tutta Italia.
Un workshop con le scuole superiori dal titolo Facciamo gli italiani e il Pranzo dei popoli caratterizzeranno invece l'ultima giornata del Festival, sabato 28, che accoglierà gli interventi del Mons. Guerino Di Tora e del Ministro per gli affari europei Vincenzo Amendola, prima della chiusura affidata a Mons. Erio Castellucci, Mons. Giancarlo Perego e don Mattia Ferrari.

Programma completo >>

Tags: FIOPSD, Immigrazione e integrazione, Modena

Lascia un commento