Il Progetto Vesta: dalla parte di chi apre le porte

167579944_4499307420096835_2987053462590788716_n

Mercoledì 5 maggio una diretta streaming per presentare il progetto di accoglienza "Vesta - Rifugiati in famiglia"

Mercoledì 5 maggio, alle ore 18.30, si terrà una diretta streaming per presentare il progetto “Vesta – Rifugiati in famiglia”, in collaborazione con il Comune di Castenaso, a cura di Cidas Cooperativa Sociale e Asp Città di Bologna.

Il progetto Vesta costruisce comunità inclusive e offre la possibilità a famiglie e singoli cittadini di attivarsi in prima persona per integrare i minori stranieri non accompagnati e i neomaggiorenni. Ideato e sviluppato dalla cooperativa Cidas, il progetto mette al servizio dei cittadini, che scelgono di mettersi in gioco e prendere parte in prima persona al sistema nazionale di accoglienza, uno Staff di professionisti.
Lo staff di Vesta è formato da operatori sociali, psicologi, consulenti legali, mediatori linguistici e culturali con un’esperienza pluriennale nel campo dell’accoglienza e dell’integrazione di migranti e rifugiati. Lo staff assicura un costante contatto con i partecipanti al progetto per offrire tutto il supporto necessario.

All’incontro parteciperanno Lauriana Sapienza - assessore a welfare di comunità e cultura del Comune di Castenaso; Annaviola Toller - coordinatrice servizio società e diritti, coop Cidas; Marina Misaghi Nejad - équipe vicinanza solidale, coop Cidas; Paola Cavalleri - Asp Città di Bologna; inoltre, la testimonianza di una famiglia che ha aderito al progetto.

L’evento si potrà seguire in diretta sulla pagina Facebook del Comune di Castenaso >> o sul canale YouTube del Comune di Castenaso >>

Tags: FIOPSD, Immigrazione e integrazione, Bologna

Lascia un commento