“La questione migrante nel contesto pandemico", dal 30 agosto al 3 settembre torna la Summer School

summer-school-bologna-3-2

La terza edizione del ciclo di lezioni promosso dall'Università di Bologna si svolgerà online e in presenza a Ravenna

I flussi migratori, il lavoro e l'integrazione degli stranieri in un contesto di crisi economica e sociale segnato dalla pandemia, questi i temi che verranno affrontati nella terza edizione della Summer School promossa dall'Università di Bologna. L'iniziativa, diretta dalla professoressa Francesca Curi di UNIBO, si svolgerà online e in presenza, presso la sede Ravennate del Dipartimento di Scienze Giuridiche dell'Università di Bologna (via Oberdan 1, Ravenna) dal 30 agosto al 3 settembre.

Nei giorni di durata della Summer School saranno proposte 36 ore di lezioni frontali e laboratori nell'ambito del Progetto Fami Smart "Sistema per il Miglioramento della Rete Territoriale", che vede il Comune di Ravenna capofila, il Dipartimento di Scienze Giuridiche dell'Università di Bologna partner e la Regione Emilia Romagna insieme e Anci ER enti aderenti.

Tra gli argomenti trattati dal corso ci saranno: il Decreto Lamorgese, il ruolo delle Commissioni territoriali nella tutela dei diritti umani, il nuovo sistema SAI e la gestione dei rinnovi dei permessi di soggiorno dopo l’emergenza Covid.

La partecipazione alla Summer School è gratuita sia in presenza (fino ad esaurimento posti) che online, previa iscrizione mediante questo link >>

Programma completo >>

Tags: Immigrazione e integrazione, Formazione, Emilia Romagna, Ravenna

Lascia un commento