Entra nel vivo il nuovo Res: in Emilia Romagna importi mensili più alti per i beneficiari del Reddito di Inclusione

res

A beneficiare del sostegno nella nostra regione oltre 25 mila persone

Mentre i dati confermano un aumento del 30% dei beneficiari delle misure di inclusione e sostegno al reddito nella nostra regione, entra nel vivo il nuovo RES, la misura introdotta dalla Regione Emilia Romagna con la Legge Regionale 7/2018 che ha di fatto modificato i criteri e le modalità per accedere e beneficiare del sostegno al reddito regionale.

Il provvedimento si è reso necessario per integrare il "vecchio" Res (in vigore già da fine 2016) con la misura nazionale del Reddito in inclusione (Rei), che dal 1° luglio 2018 è diventata universale, aperta cioè a tutti i nuclei familiari, anche unipersonali, in possesso dei requisiti di reddito, cittadinanza e residenza previsti dalla normativa.
Il nuovo Res va a integrare la misura del Rei aumentando considerevolmente gli importi mensili previsti fino a raggiungere i 300 euro nel caso di una persona sola e sfiorare i 900 euro se destinati a una famiglia formata da cinque o più componenti. 

Tutte le informazioni utili e la nuova campagna informativa sono disponibili nella pagina dedicata del sito della Regione

Tags: Emilia Romagna

Lascia un commento